Chi Siamo

25 giovani agricoltori del territorio Medicinese

Filiera locale legata alle agroenergie

Utilizzo di sottoprodotti vegetali

Recupero dell’energia termica

2005

azienda-soci

Nel 2005 un gruppo di giovani agricoltori del territorio Medicinese fonda AGRIBIOENERGIA Soc. Coop. Agricola, con il progetto di realizzare una filiera locale legata alle agroenergie.

 

“Il momento storico congiunturale, di una grande difficoltà di crisi economica delle colture convenzionali, il bisogno di ricercare qualcosa di nuovo e che sul momento non era mai stato provato ci ha spinti a creare il progetto Agribioenergia”.

“L’ idea di costruire insieme qualcosa che singolarmente non saremmo riusciti a fare: dal punto di vista produttivo, dal punto di vista finanziario, e dal punto di vista psicologico. Queste sono le ragioni per cui siamo entrati a far parte di questo gruppo.”

2010

Dopo anni di studi e progettazioni, nel 2010 si avvia l’impianto, uno dei primi biodigestori della provincia di Bologna.

I soci, diventati nel frattempo 25, coltivano biomasse dedicate (mais e sorgo) e le conferiscono allo stabilimento dove è presente il biodigestore. L’impianto sfrutta il principio della fermentazione anaerobica, trasformando le biomasse in biogas e quindi in energia elettrica.

Dal raffreddamento del cogeneratore si ottiene energia termica, sotto forma di acqua calda a 80°C.

Al termine del processo di fermentazione si ottiene come sottoprodotto il “digestato”, massa organica che viene interamente utilizzata come fertilizzante sui campi dei soci della cooperativa.

2011

Dal 2011, grazie al mutare del quadro normativo, si riesce a sostituire parte delle biomasse dedicate con sottoprodotti di origine vegetale come buccette di patate, cipolle e pomodori da industria, residui della lavorazione dei cereali e delle farine e di origine animale come liquame bovino, con approvvigionamento con filiera cortissima.

Per valorizzare l’energia termica dell’attività, si è avviato un lavoro di studio e ricerca che ha portato, nel 2014, a veder nascere una nuova branca aziendale relativa alla coltivazione essiccazione e lavorazione delle piante officinali.

I Numeri del 2019

0 Agricoltori
altamente specializzati come soci della cooperativa
0 Ettari
di terreno coltivati
0 Ettari
coltivati a Mais come biomassa dedicata all’alimentazione della centrale biogas
0 Ettari
coltivati ad Erba Medica per l’alimentazione zootecnica
0 Ettari
coltivati ad orticole, come patate e cipolle
0 Ettari
coltivati a cereali, come frumento, sorgo e mais da macina
0 Ettari
coltivati a barbabietola da zucchero
0 Ettari
dedicati a colture sementiere (Barbabietole, carote, coriandolo, rape, ecc.)
0 Ettari
coltivati a piante officiali ed aromatiche
0 Ettari
di vigneti da uva
0 Ettari
di frutteti (melo, pero, albicocco e susino)
0 KWH
di energia elettrica prodotta ogni ora
0 KWH
prodotta ogni ora sotto forma di acqua calda a 80°C
0 Forni
essiccatoi alimentabili contemporaneamente
0 Ettari
potenzialmente coltivabili a piante officinali
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Non leggibile? Cambia il testo.